Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy

16
Nov
21

LAZIO, VITTORIA RIMANDATA

Post in Pallanuoto
by Super User

I biancocelesti sconfitti 13-11 contro il Metanopoli Milano. La Lazio parte male, poi ribalta la partita, ma nel finale viene a sua volta rimontata. Il ds Orazio Piccinini: «Vittoria sfumata per troppi errori individuali»

Una Lazio bella a metà esce sconfitta dalla sfida contro il Milano Metanopoli della 6^ giornata di serie A1. Finisce 13-11 per i padroni di casa. Gli uomini di Claudio Sebastianutti non riescono, dunque, a conquistare la prima vittoria in campionato. Un successo soltanto accarezzato nella piscina dell'Aquamore Bocconi Sport Center, soprattutto a fine secondo tempo quando il punteggio di 6-8 sorrideva alla Lazio. Tra l'altro in questo parziale Paskovic, autore di una grande prova, ha fallito un rigore che avrebbe potuto aumentare ancora di più le distanze. Poi il solito calo nel terzo e quarto tempo ha condannato le aquile ad un'altra sconfitta. Ancora troppi gol presi dalla Lazio che in attacco ha fatto valere la vena realizzativa di Vitale e Paskovic, autori di una tripletta a testa. Nel finale, un gol annullato alla Lazio, qualche fischio contestato e l'espulsione di Leporale per proteste.

I biancocelesti torneranno in vasca sabato 20 novembre al Foro Italico contro il Savona. Fischio d'inizio alle 15.30.

Le dichiarazioni del direttore sportivo della Lazio Nuoto, Orazio Piccinini: “Primo tempo siamo partiti male. Abbiamo subito troppi gol. Poi i ragazzi hanno rimesso in carreggiata la partita, ma diversi errori individuali ci hanno fatto sfumare la vittoria. Un peccato, perché con meno disattenzioni si sarebbe potuto raccogliere di più. Recriminiamo anche per un gol annullato, dobbiamo rimboccarci le maniche e continuare lavorare”.



WP MILANO METANOPOLI-SS LAZIO NUOTO 13-11

WP MILANO METANOPOLI: F. Cubranic, A. Perez, S. Andryukov, N. Tononi, G. Mattiello 3, M. Caravita, T. Scollo, P. Kasum 4, M. Ticozzi, T. Busilacchi 2, E. Novara 2, G. Lanzoni 2, A. Mellina Gottardo. All. Krekovic

SS LAZIO NUOTO: M. Rossa, M. Ferrante 2, D. Vitale 1, J. Gambin, A. Vitale 3, L. Marini, D. Caponero, V. Paskovic 3, M. Leporale 1, R. Maddaluno, L. Checchini 1, A. Nenni, M. Serra. All. Sebastianutti

Arbitri: Guarracino e D'Antoni

Parziali: 6-5 0-3 5-1 2-2 Cubranic (M) para un rigore a Paskovic nel secondo tempo. Espulso per proteste Leporale (L) nel quarto tempo.