Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy

Valerio Zanella e Alessandro Porciani sono due nuovi tecnici delle giovanili della Lazio Nuoto. Porciani allenerà al Centro Sportivo Le Cupole di Acilia, nuovo feudo biancoceleste e realtà in cui Alessandro lavora ed è conosciuto da anni. Seguirà le categorie U12, U14 e scuola pallanuoto, affiancando il più esperto Jacopo Spagnoli. Zanella, invece, lavorerà a stretto contatto con Daniele Ruffelli e Luciano Russo, fornendo un aiuto prezioso per il gruppo U16 e U18.

Porciani classe ’94, Zanella ’79, entrambi condividono un’esperienza da giocatori all’Acilia Sport Roma. Alessandro ha iniziato il suo percorso da tecnico proprio con l’Acilia, proseguito poi con il Campus Roma. Ora l’arrivo in una grande realtà come la Lazio Nuoto. Valerio, invece, vanta una grandissima esperienza nel mondo del coaching, soprattutto nel beach volley, e ha alle spalle quasi trent’anni di pallanuoto, tra Acilia, Racing e Cosmos Waterpolo, dove - da atleta - aveva già incrociato Luciano Russo.

«Alla Lazio Nuoto mi aspetto di crescere molto, come allenatore e come persona», dice Zanella, «cercando di apprendere dai migliori allenatori e anche dai ragazzi. Da parte mia, proverò a mettere a disposizione tutto quello che ho imparato come giocatore. Non nascondo di avere l’ambizione un giorno di poter allenare ai massimi livelli. Partire dalla Lazio significa avere tutti gli strumenti per poterci arrivare».

Continua coach Zanella: «Affiancare tecnici come Luciano Russo e Daniele Ruffelli è il massimo che potessi chiedere. Stare con loro equivale a fare un master sull’insegnamento della pallanuoto». Sulla società: «La Lazio è la pallanuoto su Roma e su tutta la regione. Esiste da più di un secolo, credo non abbia bisogno delle mie parole per descrivere il suo nome».

Queste, invece, le parole di Alessandro Porciani: «Questa con la Lazio Nuoto è un’avventura stimolante. Alla mia giovane età, ritrovarmi in uno staff tecnico del genere è una grande opportunità. Mi aspetto di crescere molto, la Lazio è una società importante e merita di arrivare ogni anno nell’élite della pallanuoto giovanile italiana. Abbiamo una grande responsabilità a vestire questi colori».

Ancora Porciani: «La Lazio per me è una fede a 360 gradi. Ne sono tifoso da sempre a livello calcistico e pallanuotistico. È davvero un sogno per me entrare a far parte di questa società, darò tutto me stesso per i ragazzi. Infine, vorrei ringraziare la mia vecchia società - la Campus Roma - e Ramon Garcia, per avermi fatto crescere come uomo, atleta e allenatore. È anche grazie a loro se oggi ho avuto questa opportunità».

Ecco il benvenuto di Daniele Ruffelli ai due nuovi tecnici biancocelesti: «Sono molto soddisfatto che Alessandro e Valerio abbiano deciso di condividere un percorso di crescita con noi. Sono due tecnici validi e - soprattutto - due persone con qualità umane indiscutibili. Benvenuti e buon lavoro con la Lazio Nuoto».

 

Andrea Esposito

S.S. Lazio Nuoto