Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy

antonio fantin FBUn successo per la Lazio Nuoto che ottiene il primo record del mondo della sua storia e per la Fondazione Terzo Pilastro Internazionale del presidente Emmanuele Emanuele

Fantin 2Continua la strepitosa marcia verso le prossime Paralimpiadi di Tokyo (24 agosto – 5 settembre) per il biancoceleste Antonio Fantin che, dopo l’eccellente prova agli Assoluti Invernali dello scorso febbraio (4 Ori conditi da 2 Record Europei), questa mattina ha fatto registrare il Record del Mondo nei 100 SL fermando il crono sul tempo di 01’04”52 alle World Series in programma a Lignano Sabbiadoro.

AssParLo squadrone Biancoceleste di Nuoto Paralimpico supera i pronostici e torna con uno straordinario bottino dagli Assoluti di Lignano Sabbiadoro (UD).
Il Team, guidato dai tecnici Cacciamano e Falzarano, si piazza al secondo posto nel Medagliere, conquistando la bellezza di 21 medaglie (13 Ori, 6 Argenti e 2 Bronzi) 2 storici Record Europei, un Record Italiano Assoluto e 2 Record Italiani giovanili.
Antonio Fantin esordisce con i colori Biancocelesti, nel primo impegno di rilievo, esprimendo una prestazione che lo pone come uno dei protagonisti assoluti del Campionato Italiano appena concluso, facendo registrare la bellezza di tre Record; i primi 2 Record Europei nel settore Paralimpico della Lazio Nuoto nei 50 e 100 SL e un Record Italiano Assoluto nei 400 SL.

Fantin FBUna new entry di rango internazionale nel Team Paralimpico della  SS Lazio Nuoto, costruito con il sostegno della Fondazione Terzo Pilastro Internazionale e del suo Presidente, Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, grande filantropo.

WhatsApp Image 2020 10 11 at 18.52.26In una giornata da veri lupi di mare, le Aquile della Lazio Nuoto sono tornate a volare!
Nello scenario suggestivo del Porto Turistico di Ostia ieri si è svolta la seconda edizione della manifestazione di granfondo “Roma Open Water” organizzata dalla Forhans Team, aperta ad atleti FIN e FINP.

RagConGregAl primo appuntamento importante post Covid -19 la Lazio Nuoto dà una splendida risposta a chi dal Comune di Roma, in questi Ragazziultimi mesi, gli ha sferrato colpi di inaudita gravità, minandone la sua lunga e gloriosa esistenza durante la quale ha regalato alla Capitale una miriade di: Campioni, Atleti, Sportivi, Tecnici e Dirigenti.
Nella VII edizione del Campionato Nazionale in acque libere, disputata oggi ad Alghero, i nostri ragazzi, guidati dai Tecnici Gianluca Cacciamano (nuovo Vicepresidente FINP nominato all'Assemblea Elettiva svoltasi a Roma il 12 us) e Valentina Falzarano, hanno portato a casa ben 5 medaglie su sei gare disputate: 1 Oro, 1 Argento e 3 Bronzi.
A sostenere i colori biancocelesti un tifoso d’eccezione, il Campione Mondiale ed Olimpico Gregorio Paltrinieri (nella foto a sinistra con la cuffietta della SS Lazio Nuoto).

 

 

 

PODI BIANCOCELESTI
S3/S6 1300m Uomini
1^ Giovanni Sciaccaluga S5 24’10” Nuotatori Genovesi
2^ Giuseppe Cotticellj S5 26’32”  CS Portici
3^ Mattia Prodomo Milana S6 26’10”  SS. Lazio Nuoto
S7/S10 3500m Uomini
1^ Stefano Pozzan Polha Varese 59’50”
2^ Massimo Resta DLF Sport Bologna 56’35”
3^ Roberto Pasquini SS Lazio Nuoto 52’30”
S3/S6 DONNE 1300m
1^ Caterina Meschini S6 27’48” SS LAZIO NUOTO
2^ Denise Fresta S5 32’28” ASD ALL SPORTING
3^ Chiara Vellucci S5 34’52” SS LAZIO NUOTO
S7/S10 DONNE 3500m
1^ Francesca Secci 1 01’15” SASPO CAGLIARI
2^ Francesca Barcellan 1 20’11” SS LAZIO NUOTO
3^ Cristina De Tullio 1 38’01” PISCINA MELEGNANO

Asmone Dopo aver imparato a nuotare sotto gli insegnamenti del Prof. Massimo Moroli, Antonello Asmone si appassiona al nuoto e nel 1976 entra nell’agonistica della SS Lazio Nuoto dove riporta diverse partecipazioni alle Finali dei Campionati Italiani Assoluti.
Nel 1986 passa alle competizioni in Acque Libere, difendendo i colori biancocelesti in una miriade di gare nazionali ed internazionali, fra cui spiccano: la Hernandarias-Parana' ( 88 km) Argentina,  Puerto GABOTO - ROSARIO ( 60 km Argentina)  ed  altre competizioni internazionali disputate in: Brasile, Egitto, Marocco, e Macedonia.
Presente anche quest' anno a tutte le gare autorizzate stante l' emergenza COVID, Antonello ha dimostrato e continua a dimostrare, un attaccamento fuori dal comune ai colori della Lazio Nuoto.

Altri articoli...