Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy

MassimoSe c’era qualche dubbio dopo il dispositivo preliminare il Tar, con la pubblicazione delle motivazioni conclusive della sentenza, ha chiarito tutti gli aspetti del contenzioso ribadendo il pieno accoglimento del nostro ricorso contro la concessione dell’impianto natatorio di Via Giustiniano Imperatore alla SSD Maximo.

RufLazio, per le giovanili "torna" Ruffelli È uno dei tanti incroci tra passato e futuro per la Lazio, la storica società che con i suoi colori ha cresciuto migliaia di giovani talenti per poi, una volta adulti ed affermati, riaccoglierli con orgoglio in casa. Succede anche con Daniele Ruffelli, tecnico in arrivo dal Vis Nova, che da anni lavora con i giovani ed andrà ad arricchire, impreziosendolo, lo Staff del settore delle giovani delle Aquile.
Ecco le sue parole: "Prima di tutto vorrei salutare e ringraziare tutti gli atleti con cui ho condiviso questi otto anni al Vis Nova e dai quali ho ricevuto tantissimo, lo staff tecnico con cui ho collaborato e il presidente Marco Ferraro che mi ha dato la possibilità di sviluppare le mie idee per il settore giovanile. Dal momento in cui ho preso la decisione di cambiare, la Lazio è stato il mio unico obiettivo, l’unica società che ho preso in considerazione. Dopo oltre 20 anni era giunta l’ora di tornare a casa. Ho riabbracciato con gioia il Presidente Massimo Moroli con il quale abbiamo immediatamente condiviso strategie ed obiettivi. La Lazio rappresenta la storia della pallanuoto romana e italiana. Ha partecipato al primo campionato italiano di pallanuoto nel 1912, annovera tra le proprie fila giocatori e tecnici che hanno partecipato e vinto i giochi olimpici. Personalmente grazie alla Lazio ho imparato cosa significhi “senso di appartenenza” e ho raggiunto, giovanissimo, la Nazionale maggiore.
Il progetto per le giovanili è molto ambizioso e sono veramente felice di condividerlo con Claudio Sebastianutti che, come head coach della prima squadra, ha sempre dimostrato di avere il coraggio di puntare sui giovani completando la loro formazione. A tal proposito vorrei ringraziare i Gladiators, grazie ai quali è stato possibile chiudere quest’operazione. La Lazio ha e avrà uno Staff Tecnico di primo livello e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con loro. Da oggi per me la Lazio è l’unica cosa che conta".
Di seguito le parole del Presidente Massimo Moroli: "Do il bentornato a casa a Daniele Ruffelli che conosco da quando era giovanissimo e di cui ho apprezzato il percorso tecnico e di vita. Sono sicuro che con lui ci sarà un grande affiatamento con lo staff e potremo progettare una nuova modalità per la diffusione della pallanuoto a Roma e per la selezione dei campioni del domani".

22
Feb
20

VitaleI campani vincono 12-10 in una partita in cui i biancocelesti si sono trovati in vantaggio a lungo. Sebastianutti: "Sono mancati solo i tre punti, abbiamo pagato un po' di stanchezza nel finale"

lazio nuoto logoLa società sportiva Lazio Nuoto, leggendo attentamente le disposizioni del governo, ascoltando la crescente preoccupazione dei suoi atleti e dei loro familiari e valutando il fatto che ci troviamo di fronte a una situazione sanitaria eccezionale, senza precedenti, dopo una lunga riflessione ha chiesto formalmente alla Federazione Italiana Nuoto di rinviare il match di domani con il Brescia.

21
Feb
20

Lepo SLI biancocelesti, dopo due vittorie di fila, sono ancora assetati di punti. Sebastianutti recupera Leporale. Il centroboa: “Vogliamo riscattare la sconfitta dell’andata”

27
Feb
20

U17 15Dai campionati giovanili risultati alterni per le nostre giovanili lo scorso fine settimana.
Sabato ad Anzio gli Under 15A di Mister Spagnoli hanno dato vita ad un match al cardiopalma contro l'Aquademia con il risultato rimasto in bilico fino allo scadere.Non è andato bene agli Aquilotti che negli ultimi istanti del match, nel tentativo estremo di agganciare il pareggio, hanno provato ad avanzare con il portiere mancando il gol e conseguentemente dando una facile occasione all’Aquademia di realizzare l’ultima rete dell’incontro, terminato per 4 a 2.

GinnLa scorsa settimana, presso l’Impianto del Foro Italico, i nostri atleti dell’U17A e dell’U17B, in linea con la programmazione coordinata dal nostro Resp. del Settore Giovanile, Daniele Cianfriglia, hanno curato la tecnica dello Squat con Andrea Viscardi, Istruttore Certificato Strongfirst - La Scuola della Forza - un’occasione importante per i nostri ragazzi per affinare la tecnica ed essere più efficaci nell’eseguire performance di alto livello.

Altri articoli...