Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy

22
Nov
17

ColosimoIl Recco supera i biancocelesti 12-1. Di Colosimo il gol della Lazio in un Foro pieno. Le aquile tengono dietro ma il punteggio è netto. Sebastianutti: “In attacco mai pericolosi, ma buon test per noi”. Mariani: “Speriamo di volare sempre più in alto”. La partita in differita su Lazio Style

In un Foro Italico affollato da oltre cinquecento persone, la Lazio Nuoto ha perso 12-1 contro i campioni d’Italia della Pro Recco nella 5^ di A1. Punteggio prevedibile per i ragazzi di Claudio Sebastianutti che all’ultimo momento hanno dovuto rinunciare ad una pedina importante come Luca Di Rocco. I liguri hanno portato subito dalla propria parte la partita grazie ai gol di Filipovic, Mandic e Figari, con i biancocelesti comunque bravi a reggere l’urto soprattutto nella seconda metà della gara. Resta il rimpianto di aver realizzato soltanto un gol, quello di capitano Colosimo nel secondo periodo (1-7), a fronte di diversi pali ed alcune ottime parate del portiere Volarevic. A proposito di estremi difensori, sempre attento Correggia e poi il secondo della Lazio Mariani, protagonista nel quarto periodo di una parata super. Nella Pro Recco da sottolineare le triplette di Filipovic e Alesiani. E’ stato dunque un discreto test per i biancocelesti che tra tre giorni affronteranno fuori casa la Florentia. Una squadra sicuramente più alla portata di una Lazio che non vede l’ora di iniziare a raccogliere in trasferta.

L’allenatore della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Qualcosa di positivo si è visto, soprattutto dietro, il problema è stato davanti, non siamo riusciti a proporre gioco. Abbiamo subito la loro fisicità. Queste sono le classiche partite dove cerca di dare più spazio ai giovani che possono accumulare esperienza confrontandosi con grandi campioni. Tutti i componenti della rosa possono darci una mano, i ragazzi stanno avendo una crescita esponenziale. La Florentia? Sicuramente una gara importante, ci stiamo lavorando da tanto. Sarà un bel banco di prova, per vedere se c’è stata effettivamente questa crescita. Al di là del risultato, voglio vedere una Lazio presente”.

Il portiere della Lazio Nuoto, Federico Mariani: “E’ stata una grande emozione quella parata nel finale, ho strillato per la felicità. C’è anche il rammarico di aver perso con un margine così ampio. Non sono comunque queste le partite dove possiamo fare punti. Un peccato non aver potuto ridurre il passivo. Dove può arrivare la Lazio? Speriamo in alto, si vedrà partita dopo partita. L’importante è metterci sempre la giusta grinta”.


LA LAZIO IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio Nuoto e Pro Recco sarà trasmessa in differita su Lazio Style Channel, canale 233 del bouquet di Sky, venerdì 24 novembre alle 19 e lunedì 27 novembre alle 21.

SS LAZIO NUOTO-PRO RECCO N e PN 1-12
SS LAZIO NUOTO: Correggia, Ferrante, Colosimo 1, Spione, Gianni, Tulli, Giorgi, Cannella, Leporale, Vitale, Maddaluno, Sebastiani, Mariani. All. Sebastianutti
PRO RECCO N e PN: Volarevic, Di Fulvio 1, Mandic 1, Bruni, Molina Rios, Bodegas, Alesiani 3, Echenique Saglietti 1, Figari 1, Filipovic 3, Caliogna, Gitto 2, Massaro. All. Vujasinovic
Arbitri: Pascucci e Zedda
Parziali 0-4, 1-4, 0-1, 0-3
Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Lazio 1/3, Pro Recco 3/7. Spettatori 500 circa.