Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy

02
Ott
17


OresteIl ricordo del Presidente

Oreste è la persona che non ti saresti mai aspettato di perdere e tanto più di perdere così presto.
Vitale, energia allo stato puro, gioiosamente caciarone quanto basta a un trasteverino doc aveva messo le ali, con questa sua personalità, a uno stile di pallanuoto tutto estro e fantasia, incubo delle difese avversarie.

Così ci piace ricordarlo anche oggi, giovane di 56 anni, imprenditore di successo che nel momento in cui ci ha lasciato per sempre ha rimaterializzato, come per magia, i suoi vecchi compagni di sport, riunendoli alle sue esequie, come ai vecchi tempi, nell’alveo secolare della nostra società.
La storia di Oreste alla Lazio si è realizzata al meglio nei primi anni ottanta ma il segno lasciato dal suo passaggio è ancor oggi così vivo che quando si è diffusa la crudele notizia, l’incredulità e il dolore di chi gli ha voluto bene sono esplosi in un traffico di telefonate e messaggi che ci dicono quanto la sua figura rimarrà ancora a lungo nella memoria della S.S. Lazio Nuoto.
In un momento così triste ci stringiamo attorno alla famiglia, al papà, alla mamma, alla sorella Anna Rita anche lei nuotatrice biancoceleste e soprattutto a Edoardo, suo figlio, che si è potuto godere poco il papà ma che per tutta la vita sarà accompagnato dal suo ricordo e sarà orgoglioso di tutto il bene che sentirà dire di lui.

Massimo Moroli